Marep AG | 300m
6557
page,page-id-6557,page-child,parent-pageid-6210,page-template-default,mkd-core-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,onyx-ver-1.7, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive

Caratteristiche tecniche

  • Acciaio corazzato (antiproiettile)
  • Annientamento dell’energia dello sparo in 4 fasi attraverso l’attrito e la deformazione del proiettile (in attesa di brevetto)
  • Contenitore di raccolta dei proiettili a prova di atti vandalici
  • Gomma frontale in materiale resistente ai raggi UV e alle intemperie
  • Progettazione, costruzione e collaudo da parte del produttore
  • Il sistema è composto da una singola unità saldata (nessun pezzo singolo)

Dimensioni e peso

Distanza Calibro massimo Numero di lastre Dimensioni (L x P x H) Peso
 300m  GP11  singolo  1600 x 1000 x 1200mm  550kg

Tutela ambientale

  • Assenza di granulato, quindi nessun costo di riciclaggio
  • I proiettili sparati vengono raccolti in un cassetto
  • Sistema chiuso, antipolvere
  • Sistema antivibrazione e anti-odori integrato
  • Isolamento acustico

Manutenzione

  • Non sono necessarie modifiche in caso di manutenzione delle lastre
  • Retrattile in caso di interventi di manutenzione sul sistema a binari (70cm)
  • Spese di manutenzione minime (meno di CHF 0.01 per tiro)
  • La manutenzione può essere eseguita dal gestore

Manutenzione: gomma frontale

La gomma frontale va sostituita dopo circa 100’000 tiri (circa 10 anni), a seconda dello schema dei fori.

Highlight: il principio di funzionamento

Il sistema è stato progettato e sviluppato in collaborazione con metallurgici, tecnici specializzati in vibrazioni e ingegneri specializzati in sistemi corazzati di una grande azienda leader internazionale nel settore della difesa. Tutte queste conoscenze hanno dato vita a un sistema paraproiettili di qualità tecnicamente superiore e con una compattezza mai raggiunta prima che calcola l’energia e la elimina in modo mirato in 4 fasi tramite, attrito, deformazione del tiro e vibrazioni/effetto antivibrazione. Il sistema paraproiettili Schurter si basa su un principio di azione molto semplice. L’energia del proiettile viene deviata dalla direzione di arrivo da uno strato di acciaio corazzato di 16mm con un angolo di impatto inferiore a 30° ed eliminata in 4 fasi. L’energia del proiettile viene eliminata in 4 fasi:

  • Il proiettile viene reindirizzato e guidato verso il contenitore di raccolta.
  • Il proiettile si deforma.
  • Il proiettile perde energia a causa dell’attrito.
  • L’energia residua viene annientata dalla piastra d’urto.
  • Il proiettile frenato cade nel cassetto di raccolta e può essere smaltito in modo corretto.
wirkprinzip-th

Highlight: dimensioni del sistema

Il sistema paraproiettili Schurter è disponibile in svariate dimensioni: 300m, 50m e 25m. I sistemi possono essere ampliati a piacere e possono essere montati con la massima flessibilità sul poligono. I sistemi da 300m e 50m sono disponibili singolarmente, mentre il sistema da 25m è disponibile in una versione salvaspazio con 5 sistemi paraproiettili per ogni modulo.

Highlight: contenitore di raccolta

Cassetto semplice usato come contenitore di raccolta dei proiettili per circa 10’000 colpi.

sammelbehaelter

Opzione: tabella numerata

Sono disponibili numeri di bersagli e supporti di qualità superiore. I numeri sono in materiale solido e resistenti alle intemperie e sono integrati direttamente nel sistema paraproiettili.

nummerntafel

Opzione: piastre intermedie

Consigliata dagli esperti elvetici in poligoni di tiro: piastra intermedia antiproiettile con piastra anteriore e contenitore di raccolta chiuso.

zwischenplatten